Tagliatelle di lenticchie rosse con crema di buccia di zucca, mandorle e mollica tostate | Fior di Loto

Tagliatelle di lenticchie rosse con crema di buccia di zucca, mandorle e mollica tostate

Una ricetta anti-spreco da non perdere!

Tagliatelle di lenticchie rosse con crema di buccia di zucca, mandorle e mollica tostate
Primi piatti

Primi piatti

Difficoltà: 
2
2/5
Tempo realizzazione: 
45 min.
Vegan

Vegan

Vegetariano

Vegetariano

Senza glutine

Senza glutine

Primi piatti

Difficoltà: 
2
2/5
Tempo realizzazione: 
45 min.
Vegan Vegetariano Senza glutine

Ingredienti (4 persone):

300 g
buccia di zucca bio (tipo Butternut o Moscata di Provenza)
2 fette
pane raffermo bio
1
spicchio di aglio bio

Preparazione:

Sbuccia la zucca e utilizza la polpa come preferisci. Lava bene la buccia, tagliala a pezzi e cuocila in abbondante acqua salata in pentola a pressione per circa 20 minuti (o per il doppio del tempo in pentola tradizionale). Scola la buccia con l’aiuto di una schiumarola (senza buttare via l’acqua) e frullala in un mixer insieme a due cucchiai di Crema 100% mandorle bianche, aggiungendo un po’ di sale se necessario. Frulla le mandorle intere e la mollica di pane raffermo in maniera grossolana. Poi soffriggi lo spicchio d’aglio in una padella capiente con un po’ di olio extravergine. Aggiungi il composto di mandorle e pane tritato e lascialo abbrustolire, mescolando con un cucchiaio di legno perché non si bruci. Quando sarà dorato e croccante, toglilo dal fuoco. Nella stessa acqua in cui hai cotto la buccia di zucca, lessa la pasta. Servi le tagliatelle di lenticchie rosse condite con la crema, guarnendo ogni piatto con una spolverata mollica di pane e mandorle abbrustolite.

È facile fare una #bioimpronta in cucina! Basta scegliere prodotti biologici e ridurre gli sprechi. Come? Questa ricetta è un esempio di come recuperare la buccia della zucca e il pane raffermo, che molti butterebbero nella spazzatura.

Condivi la tua opinione. Per noi è importante!

Tag Cloud


Trova le parole chiave che più ti interessano

Iscriviti alla newsletter